Posted on / by Luca Schino

Due angeli uniti nell’addio

Cronaca

Due ragazzi, coetanei, uniti da un destino che non guarda in faccia nessuno il giorno della morte. E uniti anche nell’ultimo viaggio. Amici e parenti, alla stessa ora, hanno dato l’addio oggi a Kevin Brizzi e a Riccardo Grasso, i due giovani morti martedì in un due incidenti stradali. A Cadelbosco Sopra il feretro è arrivato in chiesa accolto da tanti palloncini bianchi. Sui palloncini il viso sorridente di Kevin e una frase ‘ovunque tu sarai, io ci sarò’. Stessa frase che gli amici si sono fatti stampare sulla maglietta. E poi i messaggi affettuosi e le foto che lo vedevano ritratto, felice, con la sua compagna Greta Bedogni. Greta non c’era. Nell’incidente è rimasta ferita e ha perso il bambino che portava in grembo: è ricoverata al Santa Maria Nuova, sta meglio ma le sue condizioni ancora non le permettono di uscire dall’ospedale. ‘Angelo, prenditi cura di lei’ hanno scritto gli amici, un messaggio rivolto a Kevin. Mamma, papà e la sorella Chiara erano circondati dall’affetto di tutti. C’era anche il sindaco di Cadelbosco, Tania Tellini, che ha esposto in municipio le bandiere a lutto. E non ha voluto mancare il primo cittadino di Bagnolo, Paola Casali: proprio a Bagnolo Kevin svolgeva attività di volontariato. Una delegazione della Croce Rossa ha accolto la bara prima che entrasse in chiesa con un grande applauso. Kevin riposerà nel cimitero di Cadelbosco Sopra, lo raggiungerà il suo bimbo quando i magistrati rilasceranno il nulla osta.

Anche Riccardo Grasso, il 19enne di San Polo morto uscendo di strada a Montechiarugolo, stava per diventare papà. Gli amici hanno organizzato un momento di ricordo alla Barcaccia, dove raccogliere fondi per la piccola che nascerà. Gli stessi amici che hanno portato a spalla la bara dentro la chiesa parrocchiale. Anche nel paese della Vald’Enza lo stesso silenzio composto, lo stesso dolore, della mamma, della sorella e di chi a Riccardo ha voluto bene, e ne vorrà sempre. Il sindaco Mirca Carletti ha portato ai parenti la vicinanza di una comunità.